Category

Stagione 1998/1999

Category

Scritto da Tom Stoppard nel 1997, L’invenzione dell’amore costituisce, al momento, il suo ultimo testo teatrale. Siamo ad Oxford nel 1936. Alfred E. Housman sta aspettando I’arrivo di Caronte che lo deve accompagnare in un ultimo lungo viaggio. Sui bordi dell’acqua si svolge quasi per intero una vicenda che oscilla fra narrazioni differenti e differenti piani temporali. Si tratta di un sogno del protagonista o del suo delirio preagonico?

Ahi, corpo crudele! è un curioso intreccio di casi psicosomatici. Attraverso un ventaglio di tre personaggi femminili, tutti affidati alla stessa attrice, vengono difatti raccontati gli imprevedibili sviluppi del conflitto che può scatenarsi tra un individuo, uomo o donna che sia, e i propri segreti più inconfessabili.

La trama di questo spettacolo fa pensare ad un film americano uscito nelle sale cinematografiche degli anni Cinquanta, intitolato “Bastano tre per fare una coppia”. Eh sì, perché i protagonisti di Né in cielo, né in terra si muovono all’interno di un triangolo amoroso davvero singolare.

X